Qual è la differenza fra Modem e Router?

Se sei su Internet da un po’, avrai sicuramente sentito i termini “modem” e “router” da qualche parte, ma potresti non esserti soffermato sul loro significato. Siamo qui per aiutarti.

Modem e Router

In sintesi, il tuo router crea un network fra i computer di casa tua, mentre il tuo modem connette quel network – e perciò i computer in esso – a internet. Quando ti connetti al Wi-Fi, stai in realtà connettendo il tuo router, che gestisce il traffico fra internet e il tuo computer. Molti provider di servizi internet offrono unità combinate modem/router che svolgono entrambe queste funzioni in un solo dispositivo.

Dunque perché perdere tempo a capire la differenza? Perché questa comprensione può portare a decisioni migliori, come comprare il tuo modem in modo da smettere di pagare 8-15 euros al mese per noleggiarlo dal tuo ISP.

Le funzioni di un Router

Un router connette più network e gestisce il traffico del network fra di essi. È davvero così semplice. Nel caso del tuo network di casa, il tuo router ha una connessione a Internet e una connessione al tuo network locale privato. In aggiunta, molti router contengono anche interruttori interni che ti lasciano connettere vari dispositivi cablati. Molti contengono wireless che permettono di connettere dispositivi Wi-Fi.

Il modo migliore di pensare ai router – specialmente sul tuo network di casa – è questo.Il router sta fra la tua connessione Internet e il tuo network locale. Ti lascia connettere vari dispositivi a Internet attraverso una connessione Internet fisica e permette inoltre a quei dispositivi di comunicare fra essi attraverso il network locale. In aggiunta, il router offre una sorta di protezione per i tuoi dispositivi anziché essere direttamente esposti su Internet. Per Internet, tutto il traffico proveniente da casa tua sembra arrivare da un unico dispositivo. Il router tiene conto di quale traffico va a quale dispositivo sul tuo network.

Modem e Router

Ma non puoi connetterti direttamente ad Internet solamente con un router. Invece, un router deve essere connesso ad un dispositivo che può trasmettere il tuo traffico digitare su qualsiasi timo di connessione Internet tu abbia. E qui entra in scena il modem.

Le funzioni di un Modem

Il tuo modem ha la funzione di ponte fra il tuo network locale e Internet. Storicamente, il termine “modem” è l’abbreviazione di modulatore-demodulatore. I modem erano usati per modulare i segnali sulle linee telefoniche in modo che le informazioni digitali potessero essere codificate e trasmettere attraverso essi e poi demodulate – o decodificate – su un altro terminale. Anche se la connessione moderna a banda larga – ad esempio cablata o satellitare – non funzionano proprio nello stesso modo, abbiamo continuato ad usare il termine “modem” perché è un dispositivo che le persone già conoscono e che associano con una connessione ad Internet.

Il modo in cui il modem si collega al tuo network dipende dal tipo di connessione che hai. Il modem si collega a qualsiasi tipo di infrastruttura tu abbia – cavo, telefono, satellite, o fibra – e ti da un output per cavo Ethernet standard che puoi collegare a qualsiasi altro router (o un semplice computer) e da una connessione ad Internet.

Modem e Router

Dato che il modem comunica con il tuo provider di servizi Internet, avrai bisogno del giusto tipo di modem che funzionerà con l’infrastruttura del tuo ISP.

Router e Modem Combinati

Alcuni ISP offrono modem e router in un unico dispositivo. Questo dispositivo ha il software è la struttura all’interno per fornire entrambe le funzioni, agendo come modem che comunica con il tuo ISP e funzionando come router nel creare un home network. Alcuni IPS inoltre aggregano un interfaccia telefonica nella stessa confezione in modo da poter utilizzare le loro offerte VOIP.

Seppure un unità combinata ha la sua attrattiva – avere solo un dispositivo che ingombra il tuo ufficio è una – ci sono anche gli svantaggi. Usare dispositivi separati offre maggior flessibilità in ciò che si può fare con il proprio network e permette di essere sicuri di star usando i dispositivi di migliore qualità- Ed usare i tuoi dispositivi anziché quelli forniti dall’ISP può farti risparmiare qualcosa.

Comprare un tuo modem

Comprare un tuo modem è un modo facile per risparmiare sulla bolletta Internet. Controlla la tua bolletta mensile e probabilmente vedrai la tassa di “Noleggio” o “Noleggio del modem” che ti costa fra 8 euros e 15 euros al mese. Anziché noleggiare il modem dal tuo ISP, puoi comprare il tuo e collegarlo. Puoi successivamente restituire il modem originale del tuo ISP e rimuovere la tassa mensile dalla bolletta. Si, inizialmente ti costerà. Ma tipicamente questa spesa equivale a 6/10 mesi di tasse di noleggio mensili. Utilizza il dispositivo più a lungo e risparmierai ogni mese.

Ovviamente, se hai un’unità modem/router combinata, avrai anche bisogno di comprare un home router. Questa non è necessariamente una brutta notizia. Il router fornito dal tuo ISP potrebbe non essere munito della tecnologia più recente come il 802.11ac e 5 GHz Wi-Fi, perciò potrebbe comunque essere meglio comprare il tuo router.

Controlla per sapere se stai realmente noleggiando il tuo modem e quanto stai spendendo ogni mese, e poi trova il miglio modem per il tuo ISP. Il TP-Link Archer D7 Modem è una buona scelta per la maggior parte delle persone pe 70 euros. Se stai spendendo 10 euros al mese per il noleggio del modem, pareggerai il conto e inizierai a risparmiare dopo soli sette mesi. Sono centinaia di dollari risparmiati nella durata del modem.

Puoi usare un router wireless quando vuoi, ma il modem che compri deve essere approvato dal tuo ISP per funzionare sul tuo network. In un certo senso, puoi pensare al router come dispositivo che è parte del tuo home network e al modem come dispositivo che è parte del network del tuo ISP.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *